News

Pubblicato il luglio 26th, 2017 | by DDG

0

Addio a Peter Principle dei Tuxedomoon

Aveva scelto uno pseudonimo che citava un saggio satirico di fine ’60 oggi dimenticato (The Peter Principle), quello che propugnava la teoria del principio di incompetenza: in ogni struttura gerarchica, un dipendente procede nella carriera fino a occupare un posto per il quale non è sufficientemente qualificato. E per coerenza, la sua carriera Peter “Principle” Dachert l’ha svolta tutta nel ruolo che sapeva ricoprire meglio, quello di bassista e compositore del gruppo avant-garde/new wave dei Tuxedomoon, con rari esperimenti da produttore (come per i new waver belgi Isolation Ward, o i Tuxedomoon italiani Central Unit). Il basso di Principle è stato una delle caratteristiche più riconoscibili nell’anomalo sound del gruppo californiano (trapiantato in Belgio già dai primi anni di carriera, subito dopo aver inciso per la Ralph dei criptici Residents i capolavori HALF MUTE, 1980, e DESIRE, 1981), il contraltare ritmico ideale per le frasi straniate di violino e sax degli altri due compositori, Blaine Reininger e Steven Brown.

Principle è scomparso a seguito di un malore il 16 luglio, a 62 anni, a Bruxelles, dove la band stava preparandosi a una tournée (ora cancellata) che avrebbe preso le mosse dal nostro paese, uno di quelli che da sempre sono stati più sensibili alla musica ipnotica e struggente della luna in frac. 

Tags: , , , ,


Articolo a cura di



Lascia un commento