Audio

Pubblicato il maggio 25th, 2018 | by DDG

0

The Sea and Cake – Any Day (2018)

Tracklist

A.
1. Cover the Mountain
2. I Should Care
3. Any Day
4. Occurs
5. Starling

B.
1. Paper Window
2. Day Moon
3. Into Rain
4. Circle
5. These Falling Arms

Etichetta Thrill Jockey/LP

Durata 38’ 05’’

Personnel
Sam Prekop (vocals, guitar) ● Archer Prewitt (guitar) ● John McEntire (drums) ● featuring Nick Macri (bass) ● Paul Von Mertens (clarinet – A3)

I The Sea and Cake faticano a restare in testa al primo ascolto – anche il loro nome che scherza su un titolo di altri amici post-rocker (The C in Cake dei Gastr del Sol) è difficile da memorizzare: ma se si riesce a rallentare come fanno loro, tornando ad ascoltare con la calma necessaria, dalla nuvola iniziano a emergere i ganci melodici – il Brasile che diventa indie di Starling, il post-power pop di Cover the mountain. I dieci acquerelli della breve scaletta di ANY DAY sono fatti di intrecci leggeri di chitarre e ritmiche irregolari: le melodie compresse di Sam Prekop diventano familiari con gli ascolti, in una declinazione di pop che fa pensare a una versione tropicale delle pagine più morbide di Field Music e Peter von Poehl, quelle più vicine al modello antico di Brian Wilson.

Any Day (dove, a confermare certe connessioni, è ospite Paul Von Mertens, già con il sopra citato leader dei Beach Boys), Occurs, Into Rain sono memorabili e a loro modo tipiche, con nostalgie e malinconie stemperate nel distacco ironico della voce un po’ impastata di Sam Prekop. La languida chiusura di These Falling Arms, un terzinato svagato e intenso, è una riuscita testimonianza della maturità ormai raggiunta dal gruppo: ANY DAY è un centro forse per molti inaspettato, dopo 6 anni di silenzio – un elogio della lentezza, del tempo che serve ad accorgersi di quanto possano essere profonde certe bellezze, quando sono così poco appariscenti.



Tags: , , , , ,


Articolo a cura di



Lascia un commento