Daily Archives: 7 settembre 2016

Yngwie J. Malmsteen – Implacabile: Il Memoir (2013)

settembre 7th, 2016 | by Paolo Formichetti

Eccessivo, egocentrico, arrogante, presuntuoso, pacchiano… oppure funambolico, strabiliante, geniale, immenso, spettacolare. Tanti aggettivi per un unico chitarrista: Yngwie! Yngwie who? Yngwie fucking Malmsteen!


Dave Mustaine – Mustaine: la Biografia Ufficiale (2011)

settembre 7th, 2016 | by Paolo Formichetti

“Infanzia disgraziata ed instabile? Ce l’ho. Genitore alcolizzato e violento? Ce l’ho. Assurdità religiose oppressive? Ce l’ho. Alcolismo, tossicodipendenza, vagabondaggio? Ce l’ho, ce l’ho, ce l’ho. Devastanti delusioni artistiche e professionali? Ce l’ho. Disintossicazione? Ce l’ho (diciassette volte). Esperienza di pre-morte? Ho anche quella”. Con queste parole si presenta Dave Mustaine, leader dei cattivissimi Megadeth!


Ian Christie – Van Halen: Tutta la Storia (2014)

settembre 7th, 2016 | by Paolo Formichetti

Sembra presa da uno strambo libro di favole la storia di due fratellini olandesi trasferitisi con la famiglia negli Stati Uniti, e che avevano iniziato a suonare, per seguire le orme del padre jazzista, uno il pianoforte e l’altro la chitarra. Per quello che sembra un arcano sortilegio, il pianista sarebbe passato alla chitarra e il chitarrista alla batteria e, in questi nuovi ruoli, sarebbero poi diventati i leader di uno dei più grandi gruppi rock del pianeta. Un favola dicevamo? Decisamente no, se i due fratellini rispondono al nome di… VAN HALEN!


Robert Reed – Sanctuary (2014)

settembre 7th, 2016 | by Paolo Formichetti

Robert Reed è un prolifico multi strumentista da anni protagonista della scena new prog inglese principalmente con gli arcinoti Magenta. In questo suo recente lavoro solista ci mostra la sua devozione per Mike Oldfield e certe sue “campane tubulari”…


La Coscienza di Zeno – La Notte Anche Di Giorno (2015)

settembre 7th, 2016 | by Paolo Formichetti

Genova: città di navigatori, mercanti e… musicisti! Il capoluogo ligure si mostra ancora una volta dispensatore di potenti energie creative. Dai tortuosi carrugi dell’angiporto si levano infatti le soavi note del terzo lavoro de La Coscienza di Zeno: più che una scoperta, una piacevolissima conferma!



Back to Top ↑